LE DUE FACCE DEL CAMPIONATO

Uno è costato 25 milioni di euro. L’altro è arrivato gratis. Uno è stato fortemente voluto dal suo allenatore. L’altro si è autoproposto alla sua nuova squadra. Uno non ha legato con il suo nuovo allenatore. L’altro viene reclamato senza mezzi termini dal tecnico precedente. Uno doveva essere il faro della sua nuova squadra per tanti anni a venire. L’altro … Continua a leggere

IL CAMPIONATO IMPERFETTO

E’ un campionato strano, in cui è difficile trovare delle certezze. Le gerarchie sono liquide, ogni giornata riserva sorprese. Dopo la pausa l’ordine è stato sovvertito. Perfino l’Inter ha perso il passo impetuoso che, pur tra le mille anomalie della gestione Mourinho, era riuscita ad acquisire prima della sosta. In cinque partite ha fatto due pareggi interni e una sconfitta. … Continua a leggere

ALLEGRIA

Da uno con un cognome così era lecito aspettarselo, che facesse giocare le sue squadre a quel modo. E d’altra parte già quando in campo ci andava lui, ci aveva abituato bene. Essendo poi allievo di Galeone, non si scappa. Doveva andare così. Organizzazione e bel calcio. Divertimento. Molti pensano che tre indizi facciano una prova. Massimiliano Allegri non ha … Continua a leggere

BUFFONATE

L’idea che l’Inter abbia potuto perdere appositamente le ultime partite dello scorso campionato, con l’obiettivo di favorire un giro di scommesse illegali, è semplicemente assurda. Ed è ancora più assurdo che in questo paese si stia a discutere per due giorni di questo argomento, col solo effetto di alimentare sospetti e veleni, e in ultima analisi levare credibilità a tutto il movimento. Purtroppo è il prezzo che si … Continua a leggere

LIBERA STAMPA

La notizia del giorno nel mondo del calcio è lo scoop del Giornale sull’inchiesta relativa all’Inter e a partite che sarebbero state perse apposta nell’ultima parte di campionato, per favorire un giro di scommesse. Ovviamente, sulla homepage della Gazzetta non se ne trova traccia (così come settimana scorsa era irreperibile il presunto sfogo di Mourinho contro la squadra al termine … Continua a leggere

SOPRA LA PANCA

Del Piero non vuole più andare in panchina. Nuoce alla sua immagine. Lo tollera solo raramente, in occasioni da lui scelte, contro squadre di bassa classifica, giusto per rifiatare. Maschera il tutto con infortuni di comodo. E’ il patto siglato con Ranieri ad ottobre. Tu mi fai comandare (ed accantoni Giovinco) ed io ti faccio rimanere alla Juventus. Altrimenti la … Continua a leggere